Finalmente Canon fa sul serio: ecco la EOS M5

canon-eos-m5In tutti questi anni abbiamo sempre guardato con estremo scetticismo l’approccio di Canon con il mondo delle mirrorless. Dall’uscita del primo modello nel 2012, la EOS M, ad oggi sono stati lanciate sul mercato alcune fotocamere che però non hanno mai convinto più di tanto. La verità è che sono sempre sembrati approcci troppo timidi, per nulla al passo con le dirette concorrenti molto più agguerrite ed attrezzate, come a volere essere sul mercato ma senza sporcarsi le mani più di tanto.

Ebbene oggi finalmente ci possiamo ricredere, perché questa nuova EOS M5, presentata al Photokina 2016, fa veramente sul serio e si discosta in modo abbastanza netto dall’effetto giocattolino, per rivestire i panni di una fotocamera che può finalmente fare gola anche ai professionisti. La sensazione è che si tratti di una Canon 80D in miniatura.

eos m5

E’ dotata di un sensore da 24,2 megapixel, un sistema di messa a fuoco Dual Pixel AF, un mirino elettronico (era ora), processore d’immagine DIGIC 7, display articolato touch screen, controllo remoto con wi fi, flash pop up integrato, 4 ghiere di regolazione .

Esteticamente si presenta bene, ha una bella ergonomia con una comoda impugnatura e le dimensioni sono piuttosto ridotte, parliamo di poco più di 400 g.

Il parco ottiche, che può contare sulle ancora poche ottiche dedicate del sistema EF-M e sul bel più ampio corredo di ottiche EF ed EF-S con adattatore, si arricchisce di una nuova lente, il Canon EF-S STM 18-150mm f/3.5-6.3, ottica tuttofare che si unisce ai già 18-55 e 15.45. Forse sarebbe più auspicabile cominciare a creare qualcosa di più specifico.

L’uscita è prevista a novembre con il prezzo del corpo a € 1.159,99 e quello del kit con la nuova ottica EF-M STM 18-150mm f/3.5-6.3 a circa € 1500.

Leggi la scheda tecnica.

Related posts:

Pubblicato in News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *