Come creare immagini HDR

L’HDR, acronimo di High Dynamic Range, è una una tecnica che permette di aumentare il livello dei dettagli visualizzati in una foto unendo versioni di una stessa immagine aventi vari tipi di esposizione, dalla più alta alla più bassa. In pratica viene estesa la gamma dinamica di un’immagine e mostrati i dettagli in ombra e in luce. Grazie a questa tecnica è possibile dare alle foto un aspetto molto particolare.

Un normale filebitmap (per es. un JPEG prodotto dalla nostra camera) memorizza ogni pixel con tre valori (per rosso, verde e blu) a 8 bit, che insieme danno il colore del pixel. Ciò significa circa 16 milioni di differenti colori.

In una immagine HDR i pixel sono memorizzati come valori a 16 o 32 bit. In pratica significa che possono contenere abbastaza informazioni da descrivere ogni minima variazione dal buio assoluto fino ad una luminosità mille volte più del sole, invece che eliminare i valori ai due estremi, come avviene nel formato JPEG.

hdr

Che cosa ci serve per fotografare in HDR?

Per prima cosa ci occorre una fotocamera che ci consenta di lavorare in manuale. Non è strettamente necessario avere una reflex, la cosa che più conta è la possibilità di regolare manualmente l’esposizione.

La fotocamera va piazzata su un treppiedi perchè ci occorrono 3-5 immagini della stessa posa, perfettamente uguali, con con l’esposizione che va da -2 a +2 (cioè -2, -1, 0, +1, +2). Questi diversi scatti si possono ottenere o variando manualmente l’esposizione oppure utilizzando il sistema Bracketing/BKT oppure Auto Exposure Bracketing/ AEB presente in molte fotocamere.

In questo esempio ho utilizzato 3 foto.

hdr1

 

 

 

 

A questo punto occorre elaborare le immagini al computer con un software che consenta la creazione di file hdr. Io ho utilizzato Photoshop CS5 (ma vanno bene anche le versioni precedenti) ed  ho lavorato direttamente sui file RAW.

Andate nel menù File –> Automatizza –> Unisci come HDR

Selezionate gli scatti e procedete cliccando OK. Lasciate tutti i parametri invariati e proseguite.

Verrà visualizzata un’unica immagine che si è formata dall’unione delle 3 selezionate. A questo punto andate su Immagine —> Metodo –> 16Bit/Canale

Verrà visualizzata una maschera nella quale sarà possibile modificare alcuni parametri.

Potrete giocare con i parametri a vostro piacimento, fino ad ottenere l’immagine che più desiderate.

Ed ecco la vostra immagine in hdr che potete salvare nel formato che più vi piace.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.