Tipi di flash

Nella costruzione di un set fotografico, sia che si tratti di uno studio, sia che si tratti di un’esterna, la prima cosa a cui dobbiamo pensare è la luce. Non sempre la luce ambiente è bastevole e nella maggior parte dei casi abbiamo bisogno di luce/i artificiale aggiuntiva. Ma che tipo di luce?

In ambito fotografico esistono 2 distinte fonti di luce artificiale: luce flash e luce continua.

Iniziamo con l’analizzare i vari tipi di flash.

Le luci flash sono lampade che emettono un lampo di luce, in sincronia con lo scatto della fotocamera, illuminando la scena.

Esistono vari tipi di luce flash.

I flash integrati nelle fotocamere si trovano nelle compatte e nelle reflex entry-level, ma sono assenti nelle reflex professionali . Sono indubbiamente i più diffusi e anche i più pratici, ma allo stesso tempo  sono i meno adatti poiché sono fissi, hanno una luce poco potente e molto dura.

 

 

Flash integrato

 

I flash a slitta sono flash esterni che possono essere montati sulle fotocamere compatibili tramite appunto una slitta collocata nella parte superiore della macchina fotografica. A differenza del flash integrato sono più potenti, sono regolabili sia come potenza sia come direzione e danno la possibilità di diffondere la luce.

fash slitta

I flash a torcia vanno montati sulla fotocamera attraverso una staffa e sono molto più potenti dei flash a slitta.

 

Infine abbiamo i flash da studio. Si tratta di torce, molto potenti ed anche piuttosto ingombranti, che si possono sincronizzare con la fotocamera tramite un cavetto o tramite un comando radio (trigger)

flash da studio

Vediamo adesso in dettaglio tutte le caratteristiche, i pro ed i contro dei flash che abbiamo appena elencato.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.