Libro cartaceo o ebook reader: questo è il dilemma

carta vs ebookE pensare che fino a 3 anni fa non avevo alcun dubbio: il libro doveva essere letto solo su carta. Tutti questi tablet o ebook reader non mi convincevano molto, soprattutto perché temevo potessero appesantire la vista e rendere la lettura poco piacevole. Negli anni ho collezionato un numero impressionanti di volumi che affollano gli scaffali della mia libreria, senza contare i molti  libri che ancora sono rimasti dei miei. Ma quando ho dovuto ridipingere le pareti di casa e mi sono ritrovata a spostare centinaia di volumi polverosi ed ingialliti che ho poi dovuto risistemare uno per uno, mi sono resa conto che forse era arrivato il momento di snellire un po’ le cose. E così mi sono convertita ell’ebook reader, per la precisione un Kindle Paperwhite di cui non posso fare altro che parlare bene. Negli ultimi 3 anni ho letto solo libri in formato elettronico con estrema soddisfazione sia della mia vista che delle mie tasche e non ho mai avuto alcun ripensamento.

Già, nessun ripensamento, almeno fino a quel sabato mattina, quando passeggiando in centro ho rimesso piede in una libreria così, senza uno scopo ben preciso, solo per curiosare, come facevo i vecchi tempi, quando ancor lungo la speme e breve ha la memoria il corso . Non ci crederete ma sono stata investita da un profondo senso di nostalgia: che bello potere curiosare tra gli scaffali, tra le vecchie e le nuove uscite, leggere il riassunto e le recensioni sull’ultima di copertina. Mi ha riportata indietro nel tempo, quando giovane e squattrinata curiosavo tra le edizioni economiche facendo incetta di classici della letteratura che ti portavi a casa con 1000 o al massimo 2000 lire.

E all’improvviso tutte le mie certezze hanno iniziato a vacillare ed il bisogno del libro cartaceo è tornato preponderante.

Ma di tutta questa prolissa premessa (con tanto di cacofonia volutamente cercata) probabilmente non ve ne importerà nulla, perché se siete capitati su questo articolo è solo perché volete sapere cosa è meglio tra un classico libro su carta ed un innovativo ebook reader. Ci arrivo subito, ora vi elenco quelli che sono, secondo me, i pro ed i contro di ognuno degli elementi.

kindle paperwite

EBOOK READER: PRO E CONTRO

L’ebook reader, qualunque esso sia, ha dalla sua un vantaggio dal valore inestimabile, ovvero la praticità. In un oggetto dalle piccole dimensioni ci stanno un numero incredibile di libri, anche quelli con migliaia di pagine. Potete dire addio alle librerie piene di polvere, a quei volumi pesanti che magari a volte vi private di portarvi dietro perché troppo scomodi. E poi vuoi mettere potere leggere  con una sola mano, leggere anche al buio, leggere sotto le coperte  ed in qualunque altra situazione?

La lettura è veramente scorrevole, la simulazione carta è impressionante, veramente a volte non noti la differenza. Tra le cose positive sicuramente la possibilità di settare il carattere, ingrandirlo o rimpicciolirlo a proprio piacimento, addirittura potere cambiare il font. Ideale per chi comincia a soffrire di presbiopia!

Non conosci il significato di una parola? Nessun problema, la sottolinei ed in automatico ti si apre il vocabolario.

Vuoi sottolineare una frase e magari condividerla sui social? Nessun problema, non solo la condivisione è immediata, ma tutte le frasi sottolineaste te le ritrovi in un unica sezione, in modo da averle sempre a portata di mano, senza doverle andare a ricercare pagina dopo pagina, senza dovere fare segni con la penna o con la matita che rovinano il libro.

L’acquisto poi è di una semplicità disarmante: basta andare nella sezione shopping dell’ebook, scegliere un titolo in particolare oppure visionare le ultime uscite, leggere le recensioni dei lettori e, con un semplice click, acquistarlo per averlo disponibile alla lettura nel giro di 10 secondi. Ma cosa vogliamo di più dalla vita?

E la batteria? Dura un tempo infinito, ti scordi pure di ricaricarlo.

Insomma, fin qui solo vantaggi, e che vantaggi! Ma io vi avevo anticipato che vi avrei parlato anche dei contro che tuttavia, anche a volere essere veramente pignoli, non riesco a trovare. Il prodotto è perfetto (almeno per me) e sarebbe ingiusto se cominciassi a parlare di difetti che non ha. Eppure qualcosa, qualcosa che esula dal prodotto in sé e per sé, e si chiama impersonalità.

libro

LIBRO CARTACEO: PRO E CONTRO

Quando tieni in mano un libro cartaceo hai nell’immediato una serie di percezioni visive e tattili: subito sai quante pagine ci sono, hai la copertina con tanto di nome autore e titolo in bella vista, hai pagine da scorrere, hai un segnalibro che esce e ti segnala dove sei arrivato e quanto ancora ti manca. In poche parole il libro cartaceo ti da la sensazione di avere tra le mani qualcosa di reale, che esiste, che è tangibile, e non un file etereo. Subito ti si manifesta davanti uno scrittore che sulla sua scrivania ha scritto parola dopo parola, immaginando il pubblico che avrebbe letto un giorno la sua storia.

Ogni volta che scorri una pagina senti tra le dita la carta porosa ed il rumore dei fogli che si sfiorano e ti producono una rassicurante sensazione di benessere.

Insomma il libro cartaceo è per i romantici, per quelli che come me amano perdersi nelle librerie, consultare diversi volumi, sedersi su una poltrona, leggere magari l’inizio per farsi un’idea e poi decidere di prenderli tutti; per quelli che a volte si lasciano ispirare anche solo da una copertina; per quelli che amano avere i propri scaffali pieni, con i titoli visibili sul dorso, sempre a portata di mano; per quelli che vogliono avere un volume da portare in spiaggia sotto l’ombrellone oppure nella borsa, da tirare fuori in treno, in aereo, in sala d’aspetto dal dottore; per quelli che amano regalare i libri, con tanto di dedica scritta sulla prima pagina.

Di contro ci sono tutti quelli che per l’ebook sono vantaggi, oltre alla consapevolezza che un numero spropositato di alberi sono stati abbattuti per pubblicare i libri di Bruno Vespa e Favij.

Alla fine fate un po’ voi!

One Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.