Il curioso caso della Canon 5D II mangiata da una leonessa

Leone sbrana Canon 5DSta facendo il giro della rete il curioso caso del fotografo statunitense Ed Hetherington e della brutta fine della sua preziosa Canon EOS 5d Mark II, sbranata da una leonessa.

Il fotografo si era recato in Zimbawe per un reportage naturalistico portandosi dietro la seguente attrezzatura:

  • Canon 5D Mark II
  • Canon EOS 7D
  • Canon EF 16-35mm f/2.8L II
  •  Canon EF 100-400mm f/4.5-5.6L IS
  • telecomando wireless
  • una piccola telecamera

Ad un certo punto assiste ad una scena piuttosto comune in quelle zone, ma che lo incuriosisce e che vorrebbe documentare: una leonessa uccide un bufalo e prima di divorarlo si allontana per bere un po’ d’acqua al vicino torrente. Hetherington approfitta di questo momento di pausa per piazzare la Canon 5D II con il grandangolare 16-35 accatto all’animale morto, con l’intento di fare degli scatti veramente originali della leonessa che sbrana la sua preda, utilizzando il telecomando per lo scatto in remoto. Si piazza a debita distanza ed aspetta il ritorno della leonessa che però sembra più attratta dalla reflex che dal bufalo.

Alla fine Hetherington, utilizzando le 2 reflex, ottiene un singolare reportage di una leonessa che sbrana una povera Canon EOS 5dII che è irrecuperabile. Migliore sorte invece è capitata al 16-35 che ha riportato qualche graffio.

Il tutto è ampiamente documentato sulla pagina facebook del fotografo 

Non si tratta comunque dell’unico attacco ad una reflex immortalato. Anche i fotografi Roger e Pat de la Harpe hanno vissuto una esperienza simile, come dimostra il filmato che loro stessi hanno realizzato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.