Nuova Olympus OM-D E-M5 Mark II da 40 megapixel

Oggi Olympus ha presentato la nuova OM-D E-M5 Mark II, evoluzione del primissimo modello in micro 4/3  lanciato nel 2012 e che ha aperto la strada ad un sistema che oggi si è affermato e vanta un discreto mercato.  Apparentemente molto simile al modello precedente, con un sensore da 16 megapixel e senza particolari aggiornamenti di rilievo, in realtà questa fotocamera vanta un innovativo sistema che consente di effettuare 8 scatti consecutivi, spostando il sensore di mezzo pixel alla volta per ottenere dei jpg con una risoluzione di 40 megapixel, o dei Raw a 64 megapixel. Davvero niente male!

Ovviamente questa operazione è possibile solo con macchina perfettamente ferma su treppiede e con soggetti immobili, e quindi può trovare sicuramente applicazione nello still life o nel paesaggio. ma è già un buon punto di partenza.

Altra novità importante è la Olympus Air, una fotocamera esterna da utilizzare in abbinamento con Smartphone. Si tratta di una lente con sensore micro 4/3 e collegamento wi fi, che consente di trasformare il proprio Smartphone, sia Android che Ios, in una fotocamera con obiettivi intercambiabili. non si tratta di una fera e propria novità, poiché già 2 anni fa Sony aveva lanciato sul mercato un prodotto simile.

Ultima novità in casa Olympus di oggi è un obiettivo   M.Zuiko Digital 8mm 1:1.8 Pro, il più luminoso fish-eye al mondo. Sarà disponibile all’inizio dell’estate 2015.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.