Quanto amo le spiagge di fine estate

Tramonto di fine estateEccoci qua, finalmente a settembre, il periodo estivo che amo di più. Le temperature sono ancora calde ma la gente, vuoi perché è stanca dopo 3 mesi di stagione balneare, vuoi perché il lavoro riprende a pieno ritmo, vuoi perché inizia la scuola, comincia a disertare le spiagge, lasciandole sempre più vuote, sempre più deserte, sempre più belle.

Amo questa spiaggia. Amo le sue atmosfere, la sua immensità, quel senso di solitudine che riesce a regalarti soprattutto d’inverno, quando il vento gonfia le onde, le acque diventano spumeggianti e l’aria si riempe di salsedine. Io la conosco, so quale è la sua vera natura, io e lei ci capiamo, e forse è proprio per questo motivo che d’estate la sento come profanata dai tanti bagnanti in cerca di sole, di mare azzurro, di cieli limpidi, di musiche da ballare, di giochi da spiaggia, di borse cariche di cibo, di corpi spalmati di crema solare, di palloni che volano in aria, di bambini che correndo sollevano la sabbia, di cruciverba lasciati a metà, di ombrelloni dai colori variopinti, di abbronzature da mostrare ai colleghi al ritorno dalle ferie. Dove eravate tutti voi quando si sentiva solo il rumore della risacca? Dove eravate tutti voi quando il vento scompigliava i capelli e le mani gelide cercavano rifugio nelle tasche? Voi che cercate solo la bellezza, voi che non accettate le diversità, voi che vi rifuggiate nelle vostre confortanti e calde case.

Spiaggia al tramonto

Ma l’estate sta finendo, il caos sta scemando ed è bello concedersi un bagno nel tardo pomeriggio, quando il sole comincia a calare e le ombre si fanno più lunghe, in mezzo agli ombrelloni chiusi dei lidi oramai inattivi ed in attesa di essere smontati. Ed è proprio in questi momenti, in un luogo che finalmente si riappropria del silenzio che tanto merita, che si possono ammirare i tramonti più belli, quelli più malinconici, quelli che veramente decretano la fine di qualcosa, che sia della giornata, che sia dell’estate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.